Passi per una buona strategia di social media marketing
buona-strategia-mkt-social-media

Come creare una buona strategia di social media marketing?


È interessante notare che una strategia di marketing sui social media è come dove vuoi andare. Un piano è come ci arriverai.

Uno dei modi più semplici per creare la tua strategia di social media marketing è porsi le seguenti domande:
• Perché vuoi essere sui social media?
• Chi è il tuo pubblico di riferimento?
• Cosa condividerai?
• Dove condividerai?
• Quando condividerai?

Perché la tua azienda vuole essere presente sui social media?

La prima domanda a cui rispondere è perché.
È legato ai tuoi obiettivi sui social media. Sei sui social media per promuovere i tuoi prodotti? Per indirizzare il traffico al tuo sito web? O per servire i tuoi clienti?

Nel complesso, ci sono nove obiettivi sui social media che puoi avere:
• Aumentare la consapevolezza del marchio
• Indirizza traffico al tuo sito web
• Genera nuovi potenziali clienti
• Aumentare le entrate (aumentando le registrazioni o le vendite)
• Aumenta il coinvolgimento del marchio
• Crea una comunità intorno alla tua azienda
• Fornire un servizio clienti sociale
• Aumentare le menzioni della stampa
• Ascolta le conversazioni sul tuo marchio

Probabilmente avrai più di un obiettivo sui social media, e questa è una buona cosa.
Come regola generale, è meglio concentrarsi su pochi obiettivi, a meno che non si disponga di un team, in cui persone o gruppi diversi all'interno del team possono raggiungere obiettivi diversi.

Ad esempio, su gwafikera.com, il team di marketing utilizza i social media per aumentare la consapevolezza del marchio e indirizzare il traffico verso i tuoi contenuti, mentre il nostro team utilizza i social media per fornire un'assistenza clienti tempestiva.

chi è il tuo pubblico di riferimento?


Una volta compreso il motivo, la prossima cosa da considerare è il tuo pubblico di destinazione.
Comprendere il tuo pubblico di destinazione ti aiuterà a rispondere più facilmente alle seguenti domande su cosa, dove e quando condividerai.

Ad esempio, se un marchio di viaggi e lifestyle sa che al suo pubblico di destinazione piace leggere nuovi posti e consigli di viaggio, può condividere tali contenuti sui propri profili sui social media.
Un ottimo esercizio da provare qui è creare personaggi di marketing. Esistono molti modi per creare personaggi di marketing.
• Loro chi sono? (Ad esempio, titolo di lavoro, età, sesso, stipendio, posizione, ecc.)
• Che cosa gli interessa che puoi offrire? (Ad esempio, intrattenimento, contenuti educativi, casi di studio, informazioni su nuovi prodotti, ecc.)
• Dove vanno di solito online? (es. Facebook, Instagram, ecc. o piattaforme di nicchia)
• Quando cercano il tipo di contenuto che puoi fornire? (Ad esempio, nei fine settimana, durante gli spostamenti quotidiani, ecc.)
• Perché stanno consumando il contenuto? (Ad esempio, migliorare sul lavoro, mantenersi in salute, tenere il passo con qualcosa, ecc.)
• Come consumano i contenuti? (Ad esempio, leggi i post su social media, guardare video, ecc.)

Probabilmente non è necessario iniziare da zero. Se la tua attività è in circolazione da un po', probabilmente hai già una buona idea del tuo pubblico di destinazione. Ciò che può essere utile è scriverlo in modo da poterlo condividere con il team o utilizzarlo per riferimento futuro.
Cosa hai intenzione di condividere?
Quando vedi questa domanda, potresti pensare ai tipi di contenuti da condividere. Ad esempio, vuoi condividere video o foto?

Ma è importante capire che piuttosto che i tipi di contenuto da condividere, l'“argomento” del contenuto potrebbe essere una parola migliore.
Ecco alcuni marchi e i loro temi:
• Per un marchio di intimo, condividi le foto dei tuoi clienti e le foto dei tuoi prodotti sul tuo profilo Instagram.
• Per un marchio outdoor e avventuroso, condividi i tuoi contenuti editoriali e le foto outdoor di alta qualità sul tuo profilo Facebook.
• Per un marchio di divani di lusso, condividi principalmente le immagini sul tuo profilo Instagram.
Se sfogli i profili dei social media sopra menzionati, potresti aver notato che i marchi hanno più di un tema principale. Avere una manciata di temi è perfettamente accettabile, in quanto ti dà lo spazio per condividere una varietà di contenuti per mantenere il tuo pubblico coinvolto senza apparire sfocato.
È qui che una buona comprensione del tuo pubblico di destinazione tornerà utile.
Dai un'occhiata alle loro personalità di marketing e poniti le seguenti domande:
Quali obiettivi e sfide hanno?
Come puoi aiutarli a risolverli?
Per un marchio di abbigliamento e accessori per il fitness, il tuo pubblico di destinazione potrebbe voler tenersi aggiornato con le ultime attrezzature per il fitness. In tal caso, può condividere i suoi ultimi prodotti sui suoi profili sui social media.
Sarebbe troppo promozionale? Forse no.
Dove condividerai?
Il prossimo passo è scoprire dove condividerai i tuoi contenuti. In altre parole, su quali piattaforme di social media vuole essere il tuo marchio?
Prima di procedere, ricorda che il tuo marchio non ha bisogno di essere visualizzato su tutte le piattaforme di social media.
Pertanto, sarebbe saggio avere almeno un profilo completo su Facebook, Instagram, Twitter e LinkedIn, poiché spesso compaiono nella prima pagina dei risultati di ricerca di Google quando le persone cercano il tuo marchio.

L'ultima parte importante della tua strategia è capire quando vuoi condividere i tuoi contenuti. Potresti essere tentato di cercare gli orari migliori per pubblicare.
Prima di decidere esattamente a che ora del giorno e giorni della settimana vuoi pubblicare, considera il comportamento del tuo pubblico di destinazione. Quando usano in genere i social media per trovare il tipo di contenuto che condividerai?
Gli appassionati di sport saranno probabilmente sui social media prima, durante e subito dopo gli eventi sportivi per trovare e interagire con i contenuti degli eventi.
Gli atleti possono essere su Instagram mentre si calmano dopo gli allenamenti mattutini o serali.
Le persone che amano viaggiare possono essere più attive sui social media nei fine settimana quando pianificano il loro prossimo viaggio (o durante le pause dal lavoro quando sognano il prossimo viaggio).
Le madri dei bambini possono navigare sui social media quando allattano nel cuore della notte.

Piano di marketing sui social media


Prima mira nella giusta direzione, poi scegli come arrivarci, controlla regolarmente di essere sulla strada giusta e divertiti lungo la strada.
Passaggio 1: scegli i tuoi social network
Passaggio 2: completa i tuoi profili completamente
Passaggio 3: trova la tua voce e il tuo tono
Passaggio 4: scegli la tua strategia di pubblicazione
Passaggio 5: analizzare e testare
Passaggio 6: automatizza e coinvolgi
Scegli i tuoi social network
Anche i social media sono omogenei da una rete all'altra. Ogni rete è unica, con le sue best practice, il suo stile e il suo pubblico.
Dovresti quindi scegliere i social network che meglio corrispondono alla tua strategia e agli obiettivi che vuoi raggiungere sui social media. Non devi parlare di tutti, solo di quelli che contano per te e per il tuo pubblico.
Alcune cose da considerare che possono aiutarti a scegliere non solo quali social media provare, ma anche quanti.
I profili richiedono due parti: elementi visivi e testo.


Per le immagini, cerchiamo coerenza e familiarità con le immagini che utilizziamo sui social media. La nostra immagine del profilo Instagram corrisponde alla nostra immagine del profilo Facebook. La nostra foto di copertina su Twitter è simile alla nostra copertina su LinkedIn.

Trova la tua voce e il tono di marketing
La tentazione a questo punto potrebbe essere quella di andare avanti e iniziare a condividere. Ma sappi che la tua incursione nei social media sarà più mirata e pertinente se crei una voce e un tono per i tuoi contenuti fin dall'inizio.

Quando le persone ti parlano, rispondi. Prenditi del tempo durante il giorno per seguire le conversazioni che avvengono sui social media. Si tratta di conversazioni con potenziali clienti, referenze, amici e colleghi. Sono troppo importanti per ignorarli.
Un modo per rimanere al passo con tutte le conversazioni in corso intorno a te e nella tua azienda è creare un sistema di ascolto e coinvolgimento. Strumenti come Buffer Reply e Mention raccoglieranno tutte le menzioni e i commenti sui social media sui tuoi post in un unico posto, dove potrai rispondere rapidamente ai tuoi follower.
Come hai sviluppato la tua strategia sui social media?
Vorrei continuare la conversazione nei commenti. Se conosci qualcuno che potrebbe usarlo, passamelo. Se puoi usarlo tu stesso, dimmi come è andata!
corso informativo: https://br.jobsora.com/

Se ti è piaciuto l'articolo Vedi più notizie:

Articoli aggiornati su: Siti web, SEO e strategie digitali

CERCA
Filtri generici

Informazioni sul blog dell'agenzia di colori

Il nostro Blog è un'estensione della nostra conoscenza trasmessa con grande cura a ciascuno di voi, leggendo gli articoli unici qui, se desideri condividere per qualsiasi scopo, la sua riproduzione è autorizzata purché debitamente citata.

Strumenti utili per la consulenza SEO
WhatsApp
Telegramma
Facebook
Twitter
LinkedIn
E-mail
Possiamo aiutare?