La velocità è importante per Google? Scopri qui la risposta!
la velocità è importante per google

La velocità è importante per Google? Sicuramente sì, i migliori fattori SEO

A La velocità di caricamento del sito web è molto importante per la SEO e quindi per il posizionamento del sito su Google. Le aziende di e-commerce devono concentrarsi molto su questo perché la velocità della pagina di Google è uno dei fattori di ranking più importanti. 

La questione è diventata una seria preoccupazione per il fatto che Google ha adottato misure per migliorare la velocità di caricamento e incoraggiare gli operatori di siti Web a ottimizzare la loro velocità Web. Questo aggiunge un altro motivo per cercare un'opzione migliore per il tuo web hosting, conoscere la compressione delle immagini, ottimizzare meglio il tuo sito e molto altro.

La velocità del sito web influisce sulla SEO. Questo fatto è entrato in vigore dopo che Google ha apportato modifiche al suo Algorithm Speed ​​Update nel luglio 2018.

Ciò includeva la velocità del sito per le pagine dei risultati dei motori di ricerca desktop e mobile. Gli esperti di Internet hanno continuato a spingere per siti veloci e ottimizzati per i dispositivi mobili e Google è stato costretto a utilizzare la velocità come fattore di ranking predefinito anche per le ricerche su dispositivi mobili. 

Quindi, anche se stai gestendo un sito web che si concentra principalmente sugli utenti mobili, la velocità sarà essenziale. 

Che cos'è la velocità della pagina?

La maggior parte delle persone non sa come distinguere tra velocità della pagina e velocità del sito web. Il primo è il tempo di utilizzo del contenuto di una pagina per apparire nell'interfaccia utente di un browser dopo una ricerca. D'altra parte, la velocità del sito è il periodo in cui viene caricato il pacchetto di pagine su un sito.

Definita anche "time to first byte" (il tempo impiegato dai server web per generare il primo byte di informazioni per il browser), la velocità della pagina influenza profondamente l'esperienza dell'utente, perché nessuno vuole perdere tempo ad aspettare che una pagina si carichi . Le basse velocità portano a frequenze di rimbalzo più elevate e hanno un impatto negativo sul PageRank. E, naturalmente, tutto ha una lunga reazione a catena: ti posizioni più in basso, ricevi meno visitatori, rimbalzano di nuovo, scendi più in basso, perdi le vendite, ecc.

Ma la velocità è relativa. Dipende da tanti fattori, come le prestazioni del sito Web, le prestazioni del server, la particolare pagina Web in cui ti trovi, il tipo di connessione, il provider di servizi Internet dell'utente, il pacchetto Internet, la potenza di elaborazione dell'utente . dispositivo, il browser, cosa sta facendo l'utente in quel momento, quante applicazioni sono in esecuzione e così via.

Tuttavia, possiamo lavorare solo con il nostro sito Web e il nostro server. Non abbiamo davvero il controllo sul resto.

Punteggio x tempo di caricamento di una pagina web

Giusto per chiarire le cose, la velocità della pagina non è un punteggio, come presenta PageSpeed ​​Insights. È il tempo di caricamento di una pagina Web e viene misurato in secondi. Questo è ciò che conta.

Ci sono, ovviamente, diversi punti di interesse nel tempo di caricamento. Ad esempio, potresti voler eseguire alcuni script alla fine perché non è necessario utilizzarli inizialmente.

Possono richiedere molto tempo per completare il caricamento, quindi il tempo di caricamento totale potrebbe essere più lungo. Ma se il sito è utilizzabile fino ad allora, non è un grosso problema.

Google ha lanciato Google Lighthouse, uno strumento PageSpeed ​​Insights che valuta gli aspetti tecnici del tuo sito per determinarne il tempo di caricamento, lo approfondiremo più avanti in questo testo. Inoltre, esamina la qualità dell'esperienza utente e la facilità di accessibilità.

Dopo aver inserito l'URL del sito, lo strumento esegue una scansione rapida tenendo presenti diversi fattori che influiscono sul rendimento della tua pagina. Nella parte superiore dello schermo apparirà il punteggio complessivo, che indica un numero medio basato su vari principi. In seguito appariranno altri dettagli sul materiale effettivo che influiscono sul tempo di ricarica.

Partnership con società di hosting

Un altro modo per garantire che il tuo sito Web si distingua sempre in tempo reale è collaborare con una società di hosting Web affidabile, che aumenterà sicuramente le tue possibilità di una migliore velocità della pagina. Puoi lavorare sul tuo sito sapendo che tutto dipende da come è costruito, non da problemi del server che sfuggono al tuo controllo.

La maggior parte delle società di hosting afferma di offrire un aumento del tempo del 100%, ma solo poche sono abbastanza affidabili da offrire un aumento del tempo del 99,99%. Pertanto, è necessario prestare attenzione quando si valutano le opzioni per l'hosting web.

Esaminiamo i vantaggi più importanti che il tuo sito avrà se migliorerai la velocità della pagina:

Esperienza utente migliorata

Il motivo per cui molte aziende online si impegnano in attività per ottimizzare la velocità della pagina è migliorare l'esperienza dell'utente. Le persone lasciano una pagina web che impiega diversi secondi per caricarsi. Mentre puoi utilizzare video e immagini per aumentare il coinvolgimento, ci vuole un tempo di caricamento rapido anche per mantenere il tuo pubblico. Se la tua pagina impiega più di sette secondi per caricarsi, l'utente è frustrato dall'attesa. Statisticamente, l'80% dei visitatori salta da una pagina se non si carica in tre secondi. È necessaria una risposta rapida per consentire agli utenti desktop e mobili di navigare liberamente nella pagina e sfogliare il contenuto.

Secondo Google, un secondo di ritardo ha effetti dannosi sul volume di traffico organico. Infatti, la soddisfazione del cliente cala del 16%. Inoltre, il 79% di loro esprime riluttanza ad acquistare i prodotti e i servizi che offri. 

Classifica SEO

Google ha stabilito una larghezza di banda che regola il tempo che i crawler trascorrono sul tuo sito. Con un tempo di caricamento più lungo, la larghezza di banda si riduce e questo lascia un elenco di pagine per i crawler di Google.

Questo porta benefici in due pieghe. Quando il tempo di caricamento è veloce, Google esegue la scansione e indicizza più pagine. Di conseguenza, le pagine raggiungono un alto ranking. Quando le persone vanno su Google e la tua pagina appare nelle prime dieci posizioni, probabilmente faranno clic su una delle tue. Google farà molto del lavoro per te in questo frangente, poiché le pagine ottimizzate manterranno il tuo pubblico di destinazione e forse potrebbero prendere in considerazione l'acquisto da te.

Obiettivi di marketing realizzabili

Le statistiche indicano che il 67% degli acquirenti online potrebbe rifiutarsi di trascorrere più tempo sul tuo sito a causa della bassa velocità della pagina. Al contrario, abbreviare il tempo di ricarica di un secondo è sufficiente per aumentare il tasso di conversione, con un picco tra il 10% e il 20%.

Le corrette ottimizzazioni della pagina limitano il tempo di caricamento e questo ti dà un vantaggio quando si tratta di marketing online. Registrerai vendite e tassi di conversione più elevati. Altri vantaggi includono una frequenza di rimbalzo ridotta e un migliore servizio clienti. Se guardi tutte queste metriche, è chiaro che una pagina a caricamento rapido ha un risultato inferiore: aumento delle entrate

La velocità conta ora per il fattore della pagina di destinazione per la ricerca e gli annunci di Google

Quando gli utenti reali hanno un'esperienza mobile lenta, è molto meno probabile che trovino ciò che stanno cercando o acquistino da te in futuro. Per molti siti web ciò rappresenta un'enorme opportunità mancata, soprattutto quando più della metà delle visite viene interrotta se una pagina mobile impiega più di 3 secondi per caricarsi.

Di recente, i team di Ricerca Google e Ads hanno annunciato due nuove iniziative di velocità per aiutare a migliorare l'esperienza dell'utente sul Web. Entrambi gli sforzi raccomandano ai proprietari e agli sviluppatori di siti Web di prestare attenzione alle metriche delle prestazioni incentrate sull'utente e di utilizzare strumenti come Lighthouse e PageSpeed ​​​​Insights e dati sul campo del mondo reale (ad esempio, vedere il report sull'esperienza utente di Chrome) per diagnosticare e migliorare le esperienze degli utenti.

La velocità è ora utilizzata come fattore di ranking per le ricerche mobili, quindi è importante per Google!

Gli utenti vogliono trovare rapidamente le risposte alle loro domande e i dati mostrano che le persone si preoccupano davvero della velocità di caricamento delle pagine. Il team di ricerca ha annunciato che la velocità sarebbe un segnale di ranking per le ricerche e che la velocità della pagina sarà un fattore di ranking anche per le ricerche su dispositivi mobili.

Se sei uno sviluppatore che lavora su un sito web, ora è un buon momento per valutarne le prestazioni utilizzando i nostri strumenti di velocità. Pensa a come le prestazioni influiscono sull'esperienza utente delle tue pagine e prendi in considerazione la misurazione di una serie di metriche sulle prestazioni incentrate sull'utente del mondo reale.

Stai inviando molto JavaScript? Troppe immagini? Le immagini e JavaScript sono i fattori che contribuiscono in modo più significativo al peso della pagina che influiscono sul tempo di caricamento della pagina in base ai dati dell'archivio HTTP e del report sull'esperienza utente di Chrome, il set di dati pubblico per le principali metriche UX sperimentate dagli utenti di Chrome in condizioni reali.

Per valutare le prestazioni, controllare:

  • PageSpeed ​​Insights, uno strumento online che mostra i dati del campo di velocità per il tuo sito web, insieme a suggerimenti di ottimizzazione comuni per migliorarlo.
  • Lighthouse, uno strumento di laboratorio che fornisce consigli personalizzati su come migliorare il tuo sito in termini di prestazioni, accessibilità, PWA, SEO e altre best practice.
  • Il quadro di valutazione della velocità mobile per le pagine di destinazione degli annunci

Pubblicità e velocità vanno di pari passo, con pagine di destinazione più veloci che offrono un ROI migliore. La scorsa settimana, su Google Marketing Live, il team Ads ha introdotto il nuovo punteggio di velocità mobile.

Passi successivi: misurare, ottimizzare, monitorare e ripetere

Le esperienze web ottimizzate portano a un maggiore coinvolgimento degli utenti, conversione e ROI; la performance è una caratteristica e un vantaggio competitivo.

Cerchi strumenti e suggerimenti su quali strumenti e metriche utilizzare o su come misurare e creare un business case per le prestazioni? Consulta la nostra guida "Come pensare agli strumenti per la velocità" per una panoramica pratica.

Velocità di caricamento del sito web

Tra i 200 diversi fattori di ranking di Google, un altro fattore su cui dovresti concentrarti è la velocità della tua pagina. Questo perché dal 2021 Google ha reso la velocità di caricamento del sito una parte dei suoi Core Web Vitals.

Si tratta di un insieme di fattori che Google considera importanti per l'esperienza dell'utente sul tuo sito. Osserverà la velocità, la reattività e la velocità con cui vengono caricati diversi elementi come caratteri e immagini.

Ora, l'obiettivo qui non è battere i tuoi concorrenti con millisecondi di tempo di caricamento. Ma dovresti prestare attenzione alla velocità di caricamento di una pagina per i tuoi utenti.

Google vuole che il tuo sito si carichi rapidamente e fornisca un'ottima esperienza utente per il tuo pubblico.

Per verificare la velocità di caricamento del tuo sito, puoi utilizzare il rapporto Velocità del sito di MonsterInsights.

Rapporto sulla velocità del sito

Analizzerà il tuo sito, visualizzerà un punteggio per dispositivi mobili e desktop, ti mostrerà le metriche chiave sui tempi di caricamento della pagina ed evidenzierà i suggerimenti per rendere il tuo sito ancora più veloce.

Ad esempio, uno dei modi per migliorare la velocità di caricamento del sito web wordpress è utilizzare un CDN (Content Delivery Network). Assicura che le tue pagine web vengano caricate senza alcun ritardo per i tuoi utenti in tutto il mondo.

La velocità è molto importante per un sito web. È così importante che Google lo ha reso un vero fattore di ranking. Nel tempo, Google ha adottato misure per migliorare la velocità di caricamento dei siti fornendo una serie di strumenti per sviluppatori e webmaster. Uno di questi strumenti è Google Lighthouse.

Ma come funziona effettivamente questo strumento di approfondimento sulla velocità della pagina di Google? E, soprattutto, la velocità della pagina influisce sul SEO? Troverai tutto quello che ti serve sapere in questo articolo.

Lo strumento Insight di PageSpeed ​​non era molto buono in passato. La maggior parte delle informazioni lì poteva essere trovata relativamente facilmente altrove e non indicava la velocità stessa. Tuttavia, Google ha recentemente aggiornato lo strumento ed è molto meglio. Sfortunatamente, è anche molto più difficile da capire.

Tuttavia, questo strumento è diventato popolare tra i SEO attraverso PageSpeed ​​Insights, che è, infatti, alimentato da Lighthouse, ma fornisce le informazioni in un formato facile da seguire su una pagina web.

Che cos'è Google PageSpeed ​​Insights?

PageSpeed ​​Insights è uno strumento online fornito da Google che viene utilizzato per identificare problemi di prestazioni web sui siti web. Sebbene siano principalmente legati a questioni tecniche di SEO, gli strumenti analizzano anche il sito dal punto di vista dell'esperienza utente e dell'accessibilità.

Puoi inserire l'URL lì e dopo pochi secondi lo strumento restituirà una pagina con alcuni risultati sulle prestazioni del tuo sito. Nella parte superiore, ci sarà un punteggio complessivo, che è una media di più fattori. Di seguito vedrai informazioni dettagliate su ciò che influisce realmente sulla tua velocità.

Tuttavia, non è l'unico strumento PageSpeed ​​fornito da Google. C'è anche mod_pagespeed, un modulo server utilizzato per risolvere questi problemi di velocità, e lo strumento di analisi del sito web che alimenta tutto, disponibile in Chrome stesso. Esistono anche una serie di estensioni di Chrome relative a PageSpeed ​​Insights di Google.

Discuteremo brevemente tutti loro, ma ci concentreremo principalmente su PageSpeed ​​Insights poiché sembra essere lo strumento più utile utilizzato dalla maggior parte dei SEO quando controlla un sito web.

cellulare vs. desktop

Quando entri in una pagina per testarla, Google ti darà due punteggi: uno per la versione mobile e uno per la versione desktop.

Inizialmente, lo strumento PageSpeed ​​​​dava un punteggio solo per la versione desktop. Ma di recente, l'uso del telefono cellulare è diventato sempre più popolare. A partire dal 2018, oltre il 50% degli utenti dei motori di ricerca effettua ricerche su dispositivi mobili. Poiché Google è passato prima a un indice mobile, aveva anche senso testare prima le versioni mobili per accelerare.

Tuttavia, se disponi di un design reattivo, potresti pensare che queste versioni siano per lo più identiche.

Se sì, perché hanno punteggi diversi?

Cellulare

Quando utilizzi lo strumento PageSpeed ​​Insights, il primo risultato che otterrai riguarda la velocità mobile. Ciò significa che il tuo sito web è stato testato su una connessione mobile, probabilmente con una connessione 4G.

Tuttavia, tieni presente che molti utenti di telefoni cellulari in tutto il mondo ricevono ancora solo il segnale 3G e, anche se hanno una velocità di connessione più lenta, si aspettano comunque che il sito si carichi molto velocemente.

Ed ecco il problema. Non si tratta sempre del tuo sito web, è più importante la velocità della tua connessione. Può sembrare che il tuo sito web sia lento quando, in realtà, la velocità di connessione è lenta.

Desktop

Sul desktop, il punteggio è più alto perché la velocità di connessione è maggiore. 

Quindi il sito supera lo stesso test, ma è principalmente la velocità di connessione che differisce.

Ecco perché il cellulare viene prima di tutto, poiché i dispositivi mobili hanno spesso connessioni più lente. Le cose possono cambiare con il 5G, ma fino ad allora assicurati di concentrarti sul miglioramento della velocità del tuo sito mobile.

La velocità di caricamento del sito è importante per Google

Ad esempio, supponiamo che tu voglia eseguire uno script popup di intent in uscita. Questo script richiede un ipotetico 5-10 secondi per essere caricato. Tuttavia, vuoi mostrarlo all'utente solo dopo circa 20-30 secondi.

Se inizi subito a eseguire lo script, puoi posticipare il caricamento di altri elementi importanti, come la prima cosa che l'utente dovrebbe vedere: il contenuto above the fold. Sarebbe davvero un male, soprattutto perché non utilizzerai questo script fino a circa 20-30 secondi in futuro.

Quindi puoi posticipare il caricamento degli script dopo tutto, sono carichi vitali per offrire all'utente un'esperienza migliore.

Tuttavia, se hai uno script che fa funzionare il menu o qualcosa di vitale per l'usabilità del sito, potresti non volerlo caricare alla fine. Ciò rovinerebbe l'esperienza in quanto l'utente non sarebbe in grado di accedere a questa funzione prima che tutto il resto sia stato caricato.

La velocità della pagina è importante per Google SEO? 

La semplice risposta è che la velocità della pagina influisce sulla SEO. La velocità della pagina è un fattore di ranking diretto, un fatto ancora migliore dall'Algorithm Speed ​​Update di Google. Tuttavia, la velocità può anche influenzare indirettamente le classifiche, aumentando la frequenza di rimbalzo e riducendo il tempo di permanenza.

In Google, gli utenti vengono prima di tutto. Gli studi di Google mostrano che la velocità media di upload 3G è molto lenta. Mostrano anche che gli utenti lasciano il sito dopo circa 3 secondi. Ciò significa che la tua esperienza è negativa e che a Google non piace classificare i siti che forniscono un'esperienza utente negativa.

La cosa da ricordare è che la velocità è misurata in secondi, non in punti da 0 a 100. Mentre PageSpeed ​​Insights è uno strumento che aiuta a migliorare la velocità, un punteggio non significa necessariamente nulla nel mondo reale.

Tuttavia, è importante migliorare il Page Speed ​​Score. Come mai?

Perché con Google non siamo davvero sicuri se il punteggio esista o meno come fattore di ranking. Google usa i secondi? Usa la punteggiatura? Noi non sappiamo

Ma solo per il bene dell'utente, metti prima il tempo di caricamento. E non usare solo PageSpeed ​​Insights per testarlo. 

Ad esempio, Google PageSpeed ​​Insights considera il blocco del rendering dello script di Google Analytics, il che significa che dovresti caricarlo più tardi nel piè di pagina. Tuttavia, Google Analytics specifica chiaramente che lo script deve essere posizionato nella sezione <head> del tuo sito Web, altrimenti non funzionerà correttamente e inizialmente non verrà accettato come installazione valida.

Quindi ottieni un piccolo punteggio su PageSpeed ​​​​Insights... facendo quello che dice Google... Solo per sentirti dire che non dovresti farlo così... da Google. 

Nota che dovrai andare sotto 1 secondo per essere considerato veloce! Per questo, probabilmente avrai bisogno di un sito Web molto semplice senza plug-in di terze parti o pop-up fantasiosi. Non è facile se vuoi davvero fare del marketing digitale.

Quindi sì, la velocità di caricamento è importante per la SEO, ma un punteggio PageSpeed ​​Insights perfetto non lo è. Finché il tuo sito si carica in circa 3 secondi, dovresti stare bene con la maggior parte degli utenti.

Punti chiave per migliorare il punteggio di Speed ​​Insight

È probabile che non sarai in grado di risolvere tutto ciò che abbiamo spiegato finora. Sottolineiamo anche che non è importante ottenere il 100% del punteggio. Tuttavia, ecco gli elementi chiave che renderanno più veloce il caricamento del tuo sito web.

Avvertenza: eseguire il backup dei file e del database prima di impegnarsi in questi miglioramenti. Possono rovinare il tuo sito e devi assicurarti di poter tornare a una versione precedente!

Il tempo di risposta del server è importante per la velocità del sito web nella classifica di Google

Il server è qualcosa che non puoi davvero migliorare da solo. O ne hai uno buono o uno cattivo. Per migliorarlo, dovresti ridurre significativamente il carico su di esso o migliorare il suo hardware, su entrambi i quali non hai alcun controllo, a meno che tu non possieda la macchina fisica.

Quindi è importante avere prima un buon server. Ma come si sceglie un buon server?

Bene, qualsiasi società di hosting che si posiziona bene su Google dovrebbe fornire servizi decenti. Tuttavia, sta a te testare. Il miglior consiglio? Se ti concentri principalmente sulla SEO locale, scegli un server locale.  

Puoi sempre testare il sito Web del provider di hosting con PageSpeed ​​​​Insights e cercare il suo TTFB (Time To First Byte) o il tempo di risposta del server. Se sei nella sezione Audit approvati, sai di avere un buon provider di hosting.

Server TTFB veloce

Realisticamente, il sito Web dell'host sarà probabilmente su un server dedicato, mentre il tuo sito Web sarà su un pacchetto di hosting condiviso. Ciò significa che condividerai la CPU del tuo computer e la larghezza di banda Internet con altri siti web.

Se riesci a testare il sito web di un vero cliente, è fantastico. Potresti essere in grado di esaminare le recensioni e trovare clienti o chiedere al team di supporto di fornirne uno.

La compressione delle immagini è importante per migliorare la velocità del tuo sito web e il posizionamento su Google

In generale, le immagini sono il problema più grande con i siti web. Sono grandi e richiedono molto per il download.

Ci sono due tipi di problemi con le immagini. La prima è la dimensione dello schermo rispetto alla dimensione effettiva dell'immagine in pixel e la seconda è la dimensione del disco.

Dimensione del disco: più spazio fisico occupa un'immagine su un disco rigido o SSD, più sarà necessario scaricare. 100 KB verranno scaricati molto più velocemente di 1000 KB (1 MB). Se hai 10 immagini come questa nel tuo post sul blog, aspettati che il tuo sito si carichi molto lentamente.

WP Smush

Puoi usare WP Smush per ottimizzare le tue immagini. È un plugin che comprime le immagini senza perdere qualità. Ciò significa che puoi ridurre un'immagine di 1000×1000 pixel da 200 KB a 150 KB senza notare la differenza di qualità, facendola caricare il 25% più velocemente.

Per velocizzare il caricamento delle immagini, devi prima assicurarti di non utilizzare un'immagine più grande di quella che verrà visualizzata. Ad esempio, se hai una sezione HTML con stile CSS a 300 × 300 pixel, ma carichi un'immagine di 1000 × 1000 pixel nel carattere, stai perdendo tempo di caricamento per quei 700 × 700 pixel.

Questo perché il Browser deve scaricare l'immagine da 1000×1000 pixel e poi ridurla a 300×300 pixel. Questo richiede più tempo sia per il download che per il processo di riduzione. Puoi risolvere questo problema caricando le tue immagini con la stessa larghezza e altezza con cui verranno visualizzate.

WordPress lo fa creando automaticamente più istanze dell'immagine durante il caricamento. Ecco perché vedrai il suffisso 300×300 o 150×150 alla fine del percorso di un file immagine. Ecco perché puoi scegliere le taglie (Large, Medium, Miniature). Anche se non è perfetto, specialmente se ridimensioni manualmente l'immagine facendo clic e trascinando, e occupa più spazio sul tuo server a lungo termine, aiuta con la velocità di caricamento.

Posticipare le immagini

Il rinvio delle immagini è un'altra cosa che puoi fare per migliorare il tempo di caricamento. Ciò significa che puoi scaricarli in seguito mentre l'utente scorre la pagina Web. Ci sarà un breve momento in cui le immagini non saranno visibili, ma alla fine appariranno, una dopo l'altra.

Questo aiuta i browser a concentrarsi sulla parte importante, quella che gli utenti stanno visualizzando in quel momento.

Ci sono una miriade di plugin che possono aiutarti a farlo. Tuttavia, molti hanno bug o semplicemente rinviano le immagini in determinate situazioni, ad esempio se vengono create da WordPress o WooCommerce, ma non quando vengono create o inserite da plugin meno popolari.

Ci sono sicuramente plugin per altri CMS come Joomla o Magento. Basta fare una ricerca su Google per loro. Se non sei su un CMS popolare come WordPress, il rinvio delle immagini può essere fatto con jQuery, ma avrai sicuramente bisogno di uno sviluppatore per questo se non lo sei.

I formati di immagine di nuova generazione sono consigliati da Google. Sono molto utili, soprattutto quando si carica un sito web da un dispositivo mobile. Tuttavia, c'è un motivo per cui poche persone li usano ancora.

Struttura HTML e CSS

La struttura HTML della tua pagina web determina come viene caricata. I browser leggono una pagina dall'alto verso il basso e caricano gli elementi allo stesso modo. Ciò significa che se vuoi caricare prima qualcosa, devi metterlo più in alto nella tua pagina.

Generalmente, i problemi non sono con HTML, ma con CSS. Se scrivi il tuo CSS in modo caotico, risulterà in tempi di caricamento più lenti e una scarsa esperienza utente.

È anche una buona idea aggiungere prima il tuo stile mobile, poiché i dispositivi mobili sono i più lenti. Potrebbe essere necessaria almeno una formazione CSS di base per avere un'idea di questa gerarchia ed essere in grado di identificare autonomamente i problemi di codice.

Lo stesso vale con il blocco del rendering JavaScript. Rimanda gli script che non sono vitali. Aggiungili al piè di pagina in modo che vengano caricati per ultimi.

Tuttavia, se disponi di script importanti, come l'analisi, che dovrebbero essere eseguiti il ​​più rapidamente possibile, tienili assolutamente nell'intestazione e assicurati che si attivino e funzionino correttamente, anche se potrebbe funzionare. punto.

politica della cache

La memorizzazione nella cache è il processo di memorizzazione dei file nel browser di un cliente in modo che sia possibile accedervi rapidamente in un secondo momento.

Ad esempio, se un utente visita il tuo sito per la prima volta, il tuo logo dovrà essere scaricato. Tuttavia, se disponi di una politica di memorizzazione nella cache efficace, questo file verrà archiviato nel browser dell'utente. Quando l'utente accede al tuo sito una seconda volta, non dovrà scaricare nuovamente questo file poiché verrà caricato istantaneamente dal proprio computer.

Elementi dinamici (politica della cache breve): gli elementi dinamici sono elementi del tuo sito web che cambiano frequentemente. Ad esempio, puoi continuare ad aggiungere nuovi post a uno slider nella home page.

In questo caso, l'HTML è l'elemento dinamico, quindi imposta una politica di cache breve se ti si addice. 30 minuti possono essere sufficienti se l'utente torna a quella pagina nella stessa sessione.

Risorse statiche (politica della cache lunga): le risorse statiche sono file che cambiano raramente. Di solito sono immagini e file CSS o JS, ma possono anche essere file audio, file video, ecc.

Puoi impostare un tempo di cache più lungo per immagini e file CSS, poiché sai che non li cambierai molto spesso. Puoi andare fino a un anno, ma di solito 3 mesi sono sufficienti.

Strumenti di terze parti

Non hai davvero il controllo sugli strumenti di terze parti, quindi se ritieni che uno strumento ospitato altrove renda il tuo sito troppo lento, è meglio trovare un'alternativa o rinunciare.

Una soluzione sarebbe ospitare i file sul proprio server e memorizzarli nella cache. Tuttavia, questo potrebbe non essere molto produttivo e non è consigliato in quanto dovrai aggiornare costantemente questi file man mano che escono nuove versioni, altrimenti lo strumento o l'applicazione non funzioneranno correttamente.

Plugin di memorizzazione nella cache: ci sono molti plugin che gestiscono adeguatamente i protocolli di memorizzazione nella cache necessari per una buona esperienza utente. Se sei su WordPress, uno di questi plugin è W3 Total Cache. Tuttavia, se vuoi scegliere un'opzione migliore, anche WP Rocket è molto popolare, ma ti restituirà qualche centinaio di dollari.

Conclusione su quanto la velocità sia importante per Google

Avere un buon server, comprimere le immagini e mantenere le cose pulite e semplici nel tuo codice ti avvantaggerà di più quando si tratta di velocità del sito web. Mentre i siti più piccoli beneficiano maggiormente di un server condiviso, se sei un'azienda più grande, l'hosting del tuo sito su server tower personalizzati sarebbe una scelta consigliata. 

Consentendo alle aziende di modificare e mantenere il proprio sito Web, un server privato fornirebbe flessibilità e affidabilità quando ne hai più bisogno.

Qual è il tuo punteggio PageSpeed ​​Insights? Hai mai visto classifiche migliori dopo aver migliorato la velocità di caricamento del tuo sito?

Se vuoi una guida, fare domande, fare piani o cercare un partner per costruire il tuo sito web, allora sappilo con Agenzia dei colori, garantiamo molto di più di un semplice aspetto accattivante e un layout moderno per il tuo sito web.

Il nostro obiettivo principale è offrire alle aziende di tutto il mondo soluzioni efficaci per generare visibilità su Internet.

La nostra agenzia sviluppa strategie SEO e posizionamento del marchio per aziende multinazionali, grandi, medie e piccole, tutti i progetti sono importanti per noi.

Se ti è piaciuto l'articolo Vedi più notizie:

  • Agenzia web
  • SEO
  • La velocità è importante per Google? Scopri qui la risposta!

Articoli aggiornati su: Siti web, SEO e strategie digitali

CERCA
Filtri generici

Informazioni sul blog dell'agenzia di colori

Il nostro Blog è un'estensione della nostra conoscenza trasmessa con grande cura a ciascuno di voi, leggendo gli articoli unici qui, se desideri condividere per qualsiasi scopo, la sua riproduzione è autorizzata purché debitamente citata.

Strumenti utili per la consulenza SEO
WhatsApp
Telegramma
Facebook
Twitter
LinkedIn
E-mail
0

Il tuo carrello

    prodotto prezzo quantità Totale
Cancella il carrello

Non hai aggiunto prodotti

Apprezziamo la tua privacy

Noi e i nostri partner memorizziamo o accediamo alle informazioni sul dispositivo, come i cookie, ed elaboriamo dati personali, come identificatori univoci e informazioni standard inviate dai dispositivi, per le finalità descritte di seguito. È possibile fare clic per acconsentire al trattamento da parte nostra e dei nostri partner per tali scopi. In alternativa, puoi cliccare per negare il consenso, oppure accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di dare il consenso. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web.

Cookie strettamente richiesti

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati ​​sui nostri sistemi. In genere, vengono impostati solo in risposta alle azioni intraprese che corrispondono a una richiesta di servizio, come l'impostazione delle preferenze sulla privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser in modo che blocchi o avvisi di questi cookie, ma alcune parti del sito Web non funzioneranno. Questi cookie non memorizzano alcuna informazione di identificazione personale.

cookie per le prestazioni

Questi cookie ci consentono di contare le visite e le sorgenti di traffico in modo da poter misurare e migliorare le prestazioni del nostro sito web. Ci aiutano a sapere quali sono le pagine più e meno popolari e a vedere come i visitatori si muovono all'interno del sito web. Tutte le informazioni raccolte da questi cookie sono aggregate e quindi anonime. Se non consenti questi cookie, non sapremo quando hai visitato il nostro sito web.

Cookie di funzionalità

Questi cookie consentono al sito Web di fornire funzionalità e personalizzazione avanzate. Possono essere stabiliti da noi o da fornitori esterni i cui servizi abbiamo aggiunto alle nostre pagine. Se non si accettano questi cookie, alcune o anche tutte queste funzionalità potrebbero non funzionare correttamente.

Cookie pubblicitari

Questi cookie possono essere impostati attraverso il nostro sito Web dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste società per creare un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pubblicitari pertinenti su altri siti web. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma si basano sull'identificazione univoca del browser e del dispositivo Internet dell'utente. Se non consenti questi cookie, otterrai pubblicità meno mirata.

Visita le nostre pagine Politiche sulla privacy e Termini e condizioni.

Politica sui cookie e Privacy dei dati
Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web per offrirti l'esperienza più pertinente, ricordando le tue preferenze e le visite ripetute e aiutandoti a salvare i dati. Cliccando su "Accetta i Termini", acconsenti all'uso di TUTTI i cookie e alla politica sulla privacy del sito web. Leggi la Politica.
Possiamo aiutare?